Geoplast Blog

La Redditività Sostenibile alle Olimpiadi

Le Olimpiadi sono una metrica perfetta di quanto sia rilevante la redditività sostenibile per il settore delle costruzioni. I progetti olimpici di Tokyo includevano 33 campi di gara, con una stima del costo totale di costruzione di 15,4 miliardi di dollari, e sono stati necessari 6 anni di lavoro per completarli. Sotto tale pressione, era necessario ottimizzare i costi e la velocità, aumentare la redditività e, soprattutto, costruire e utilizzare le strutture in modo sostenibile.

I progetti di costruzione delle Olimpiadi di Tokyo sono ancora lontani dai nostri standard di redditività sostenibile perché i materiali sostenibili, le infrastrutture verdi e la gestione dell’acqua sono stati sottoutilizzati. Tuttavia, questi giochi olimpici si sono dimostrati tra i più avanzati di sempre e ci aspettiamo che le prossime Olimpiadi e altri grandi progetti seguano la tendenza della redditività sostenibile.

Di seguito sono riportati i nostri progetti olimpici, ciascuno dei quali mostra come la redditività sostenibile possa essere applicata a specifiche sfide che la riguardano. Tuttavia è bene tenere a mente che la pratica della redditività sostenibile è migliore quando si affrontano più problemi insieme.

Villaggio Olimpico, Giochi Olimpici Invernali, Torino, Italia

Geoplast, Modulo, Villaggio Olimpico, Torino, Italia

Il bando per le proposte progettuali del Villaggio Olimpico di Torino ha definito rigorose linee guida di sostenibilità per quanto riguarda l’efficienza energetica e la gestione dell’acqua. Modulo è stato utilizzato per le solette del piano terra, fornendo l’isolamento della pavimentazione, l’attenuazione dell’umidità di risalita e un ambiente più sano per gli atleti e i futuri abitanti del Villaggio Olimpico.

Centro Sciistico Sanki, Giochi olimpici invernali, Sochi, Russia

Geoplast, Geopanel Star, Centro Sciistico Sanki, Sochi, Russia

Il Centro Sciistico Sanki, sede di una pista di 1,3 km di lunghezza per eventi di bob, slittino e skeleton, è stato costruito nel resort Krasnaya Polyana con un’elevazione di 121 mt. Geopanel Star è stata la scelta perfetta per questo cantiere impegnativo perché utilizzandolo si è potuto creare colonne di diverse dimensioni, utilizzando gli stessi pannelli per casseforme evitando l’impiego di attrezzature meccaniche.

Stadio Fisht, Giochi Olimpici Invernali, Sochi, Russia

Geoplast, Geotub, Stadio Fisht, Sochi, Russia

Geotub è stato scelto per creare la struttura portante del Fisht Stadium di Sochi. Il suo utilizzo ha permesso di gettare un grande numero di colonne tonde in tempi record e con costi di trasporto ridotti. Geotub ha permesso di ottenere una superficie perfettamente liscia delle colonne, pronta per essere utilizzata negli interni open space dello stadio.

Contattaci per rendere il tuo progetto sostenibile e redditizio.