Geoplast Blog

Riduci ora il calcestruzzo sia nei solai che nelle fondamenta

Riduci ora il calcestruzzo sia nei solai che nelle fondamenta

Il cemento è cattivo. La sola produzione di cemento è uno dei peggiori inquinatori al mondo, responsabile per l’8 % delle emissioni di CO2 globali. D’altra parte il cemento è ancora oggi necessario. È altamente portante, versatile, facile da produrre e continuerà a essere un materiale strutturale chiave fino a quando non verrà trovato un sostituto adeguato.

Geoplast è stata fondata con l’idea che l’azione per risolvere il problema del clima è necessaria ADESSO e ovunque, non più tardi e non solo in alcuni luoghi. Invece di aspettare un cambiamento nella produzione di cemento, mettiamo tutti i nostri sforzi in innovazioni per una costruzione resiliente al cambiamento climatico. Per questo motivo disponiamo già di una gamma di prodotti che riducono di oltre il 20 % l’utilizzo del calcestruzzo.

Utilizzare il 30% in meno di calcestruzzo per i solai

Nuovo Nautilus, Nuovo Nautilus Evo, Skyrail e Skydome creano solai leggeri monodirezionali e bidirezionali con una riduzione della massa sismica dal 25 % al 30 %. Una diminuzione del peso deli solai abbassa il carico su altri elementi strutturali, ad es. colonne, muri e fondazioni, diminuendo non solo l’uso di calcestruzzo ma anche i mezzi di trasporto e macchinari in tutto il cantiere.

Utilizzare il 20% in meno di calcestruzzo per le fondazioni

Modulo, Multimodulo e Nuovo Elevetor possono farti risparmiare fino al 20 % di calcestruzzo e offrirti illimitate varianti nei getti di fondamenta, solai, rampe e scale. Con altezze disponibili da 13 a 300 cm, sostituiscono tonnellate di cemento e materiali di riempimento con spazi vuoti, facilitando allo stesso tempo il passaggio della gestione delle acque piovane e delle infrastrutture MEP.

Contattaci per ridurre il cemento nel tuo prossimo progetto.