Geoplast Blog

E se 56.000 km2 di parcheggi fossero verdi?

I parcheggi stanno crescendo a livello globale. Solo in America i parcheggi coprono la superficie di 56.000 km2. L’asfalto è il materiale principale utilizzato nei parcheggi e la sua produzione e utilizzo aumentano le emissioni di CO2. Inoltre, i parcheggi richiedono una gestione idrica impegnativa e aumentano le isole di calore urbano.

In risposta, i parcheggi stanno diventando una risorsa importante per rendere gli edifici e le città più sostenibili e resistenti. I parcheggi verdi sono facili da installare e mantenere e stanno sostituendo l’asfalto e altri materiali come soluzione sostenibile per i parcheggi. La loro implementazione aumenta il verde urbano che è più utile al clima locale e al benessere degli abitanti.

Geograss, Geoflor e Runfloor sono le nostre soluzioni per i parcheggi verdi. Sono griglie in plastica riciclata, adatte sia ai parcheggi che alle aree di drenaggio esposte al traffico intenso, e offrono flessibilità e resistenza meccanica al carico del traffico. Le griglie sono installate in cima al letto di sabbia e allo strato drenante, fornendo una base stabile per piantare l’erba o montare i manti erbosi.

Se tutti i 56.000 km2 di parcheggi passeranno a Geograss, Geoflor e Runfloor anziché asfalto, vedremo dei benefici senza precedenti:
– Le emissioni di CO2 verrebbero drasticamente ridotte,
– L’acqua piovana scorre più liberamente e può essere gestita più facilmente,
– L’isola di riscaldamento urbano verrebbe ridotta perché i parcheggi verdi assorbono il calore in modo molto più efficiente,
– I parcheggi sarebbero molto più esteticamente gradevoli.

Per saperne di più:
Geograss
Geoflor
Runfloor