Geoplast Blog

Come possono gli Architetti migliorare la resilienza urbana alla crisi climatica?

Gli eventi meteorologici estremi causati dal riscaldamento globale stanno aumentando di frequenza e intensità, rendendo urgenti i miglioramenti per la resilienza nelle aree urbane. Tra le sfide del net-zero e l’inerzia dell’edilizia, gli architetti si trovano in una situazione complessa nel dover trovare soluzioni efficaci e sostenibili per i loro progetti.

Abbiamo progettato una gamma di soluzioni per aiutare gli architetti a costruire città più resilienti e sono pronte per essere utilizzate già da domani:

Miglioramento della permeabilità del suolo con superfici in erba e ghiaia

Uno dei maggiori problemi causati dalla crescita della città sono l’aumento delle superfici asfaltate impermeabili che intensificano i problemi già critici delle inondazioni e delle isole di calore urbano. L’utilizzo di erba e ghiaia quando possibile è fondamentale per migliorare il drenaggio naturale del suolo negli ambienti urbani.

Geoplast ha sviluppato diversi sistemi di pavimentazione in plastica riciclata come Geoflor, Geograss, Runfloor, Salvaverde e Geogravel che gli architetti possono utilizzare per far convertire in poche ore aree permeabili esistenti o crearne di nuove per l’accesso pedonale e veicolare.

Mitigare le inondazioni mediante una gestione efficiente delle acque piovane

I progetti che si basano esclusivamente sulle vecchie fognature della città per la gestione delle acque piovane non sono più un’opzione praticabile. Le recenti inondazioni hanno sollecitato la necessità di soluzioni più efficienti e sostenibili in grado di migliorare i sistemi fognari esistenti o funzionare indipendentemente da essi.

I bacini sotterranei creati con Aquabox, Nuovo Elevetor Tank, Drening e Drainpanel, insieme ai sistemi di drenaggio superficiale come Geocell, sono progettati per gestire con successo l’afflusso di acqua piovana sotto edifici e aree pavimentate, e consentire la raccolta dell’acqua per l’irrigazione, per scopi domestici o per la protezione antincendio.

Ridurre le isole di calore urbane con l’applicazione di tetti e pareti verdi

Pareti e tetti verdi fungono da scudo termico naturale in grado di ridurre del 43 % il fabbisogno energetico dell’edificio. Se applicati ad ogni nuovo progetto, possono abbassare la temperatura dei quartieri, riducendo l’effetto dell’isola di calore urbana.

Wall-Y è pensato per la realizzazione di pareti verdi, mentre Drainroof e Completa sono utilizzati per la crescita di giardini pensili estensivi o intensivi. Ciascuno di questi prodotti è adatto all’utilizzo nelle città in termini di requisiti tecnici, di manutenzione ed estetici, consentendo una gestione più resiliente dell’energia e della temperatura.

Contattaci per sapere come migliorare la resilienza urbana attraverso il tuo prossimo progetto.