Geoplast Projects

Giardino pensile all’Ospedale dell’Angelo, Venezia, Italia

Soluzioni applicate
Prodotti utilizzati
Dimensioni Progetto
  • 13000 m2

Nasce a Mestre l’ospedale tecnologicamente più avanzato d’Italia e all’avanguardia d’Europa. La prima pietra è stata posata il 20 Febbraio del 2004 mentre l’operatività del complesso ospedaliero è del 1° Gennaio 2008. Le aree verdi circostanti, ospitano la Banca degli Occhi del Veneto con il laboratorio delle cellule staminali dell'epitelio. L'Ospedale è oggi il polo d'attrazione per gli utenti del bacino veneziano (300.000) e provinciale (800.000). 

Geoflor è stato utilizzato per realizzare tutte le rampe di accesso e le aree perimetrali dei giardini della grande struttura piramidale dell'ospedale. Queste aree verdi sono solitamente accessibili ai pazienti come un normale giardino ma sono state rinforzate con la griglia Geoflor per resistere al passaggio di veicoli di emergenza come il camion dei Vigili del Fuoco.

Con Drainroof, supporto in polipropilene rigenerato studiato per la realizzazione di giardini pensili, sono state realizzate le aree verdi estensive per la copertura dei solai dei parcheggi interrati, del tetto della Fondazione Banca degli Occhi, del tetto dell’ingresso laterale dell’Ospedale per un totale di circa 13.000 m2.

Drainroof è stato scelto per garantire la perfetta protezione della guaina impermeabilizzante delle coperture e il corretto accumulo d’acqua, il giusto drenaggio e la necessaria ventilazione del verde. Il giardino pensile è stato vegetato con Sedum, che a solo un anno dalla semina presenta un ottimo sviluppo.

Drainroof è stato molto apprezzato per la semplicità e la velocità di posa, che ha garantito alla direzione lavori il rispetto delle tempistiche di cantiere, oltre che per le caratteristiche tecniche perché sicuro, resistente e duraturo.

 

 

 

//Show ZOHO chat on Geoplast.it English