Geoplast Insights

E se piantassimo l’albero di Natale sui nostri tetti?

Le tradizioni natalizie variano da paese a paese, ma di solito hanno in comune l’allestimento di un colorato albero di Natale in casa. La notte di Natale i bambini di tutto il mondo vanno a dormire in trepida attesa della mattina successiva e dei regali portati da Babbo Natale. Questo comporta l’abbattimento di milioni di alberi di abete rosso.

E se piantassimo alberi di Natale sui nostri tetti, invece di tagliarli per i nostri salotti?

Il primo anno milioni di tetti verrebbero ricoperti da alberi di abete rosso, e nel giro di pochi anni ci ritroveremmo a corto di spazio. Viste con gli occhi degli uccelli, le città assomiglierebbero a foreste. Manhattan, Milano e molte altre metropoli diventerebbero molto più verdi, o semplicemente verdi. E rimarrebbero così durante tutto l’anno.

Gli abeti rossi depurano l’aria dall’anidride carbonica e sono anche degli accumulatori naturali di carbonio, quindi contribuiscono a rendere l’ambiente più pulito e salubre per tutti. Ma ciò che più conta è che un cambiamento di questo tipo ispirerebbe altri cambiamenti. Se a Natale smettessimo di abbattere gli alberi e iniziassimo invece a piantarli, forse potremmo cambiare anche qualcos’altro.

Altro aspetto da tenere in considerazione è che gli abeti sui tetti farebbero sentire le renne di Babbo Natale nel proprio habitat, come se non avessero mai lasciato il Polo Nord, e che Babbo Natale non dovrebbe più faticare per passare all’interno dei nostri camini, dal momento che potrebbe depositare i regali direttamente sotto all’albero posto sul tetto.

Se volete provare a piantare l’albero di Natale sul vostro tetto, date uno sguardo alle nostre Soluzioni per il Verde.

Buon Natale e Felice Anno Nuovo.