Geoplast Research papers

Infrastrutture eco-sistemiche e resilienza urbana

Marina Rigillo - University of Naples Federico II, Maria Cristina Vigo Majello - University of Naples Federico II

La rapida crescita della popolazione urbana,(UNFPA 2011), sta comportando un aumento del consumo dei suoli naturali urbani e delle risorse. Effetto immediato di questa alterazione e l’incremento della produzione di gas climalteranti, che sono la principale causa del surriscaldamento globale (IPCC 2013). Considerando l’obiettivo della riduzione del consumo di suolo come una delle strategia idonee per contrastare gli effetti dovuti ai cambiamenti climatici, si individua nel sistema ecologico del verde urbano una nuova infrastruttura della citta, necessaria per aumentare la resilienza ai rischi derivanti dalle azioni antropiche e dagli eventi naturali estremi. In questo quadro il contributo, parte di una ricerca ancora in essere, affronta il tema della riduzione del consumo di suolo attraverso uno studio sull’agricoltura urbana condivisa, intesa come presidio per la tutela attiva dei suoli evapotraspiranti. Il presente contributo analizza il patrimonio naturale della citta di Napoli formulando una proposta metodologica di lettura, sovrapposizione ed interpretazione di dati, che porta ad individuare aree urbane a vocazione agricola, in grado di attivare processi di gestione integrata tra pubblico e privato tali da garantire il riuso funzionale e il mantenimento in efficienza nel tempo, in linea con lo sviluppo sostenibile, la riduzione della vulnerabilita e l’aumento della resilienza urbana rispetto ai fenomeni derivanti dai cambiamenti climatici.

//Show ZOHO chat on Geoplast.it English