Geoplast Blog

La ventilazione delle fondazioni: il sistema Geoplast “No Radon” per la salute e il benessere degli edifici

Il Radon, derivato dal decadimento radioattivo dell’uranio, è un gas inodore e incolore che, trovandosi praticamente in tutta la crosta terreste sia pur con livelli di concentrazione variabile, fuoriesce spontaneamente e in modo continuo dal terreno.

All’aperto questo gas si disperde e resta innocuo, ma quando si infiltra dal terreno attraverso i materiali da costruzione e si accumula negli edifici, diventa estremamente pericoloso. In Europa, si stima che ogni anno, 20 mila casi di decessi per cancro ai polmoni, siano dovuti all’esposizione al radon.

La fonte principale del radon negli edifici sono le fondamenta della costruzione. Il gas si propaga dall’interno della terra attraverso la roccia e il terreno fino alla superficie. La quantità di radon che si forma nelle rocce e nel suolo dipende strettamente dal loro contenuto di uranio e radio. Da un punto di vista geologico, la distribuzione di questi due elementi nel suolo varia in funzione del tipo di roccia o di terreno in base al luogo ed alle modalità di formazione. Il contenuto di radio e il tipo di deposito roccioso influenzano la concentrazione di radon nel terreno edificabile.

I rimedi per contrastare questo pericolo mirano per lo più a separare il Radon dai gli ambienti indoor, tramite la sigillatura e l’isolamento degli ambienti dal terreno. Con il tempo però, anche a causa dell’assestamento strutturale a cui ogni edificio è sottoposto, l’efficacia di queste misure tende a diminuire ed il Radon può tornare ad infiltrarsi dalla fondazione. Solo la ventilazione naturale e uniforme tra il piano campagna e la base dell’edificio è veramente efficace, poiché elimina la presenza del Radon allontanandolo dalle nostre case o da qualsiasi altro luogo.

Il sistema Modulo consente di realizzare fondazioni monolitiche ventilate in grado di evacuare il gas Radon all’esterno, grazie ad una circolazione ottimizzata dell’aria che sfrutta l’effetto camino. Quest’ultimo è un fenomeno naturale che si sviluppa all’interno di aree ventilate connesse con l’esterno, generato da differenze di pressione dovute alla densità dell’aria e alle temperature dei fluidi. L’effetto camino crea un continuo ricircolo d’aria, che consente di ottenere notevoli benefici in termini di salubrità dei locali.

Il sistema Modulo è così composto:

  1. Cassero Modulo in materiale plastico riciclato, disponibile in una vasta gamma di dimensioni e dalla particolare forma ad arco delle spalle;
  2. Elemento di chiusura Geoblock, che oltre a consentire una compensazione ottimale in prossimità delle travi di fondazione, rende più pratica ed agevole la fase di posa;
  3. Tubo in pvc per la naturale ventilazione del sistema.

 

Caso studio con Modulo: ampliamento del Parco della Salute “Green Park” di Mantova

Recentemente, Modulo è stato utilizzato per la realizzazione della nuova Residenza Sanitaria Assistenziale del Green Park di Mantova. Questa sorgerà appunto di fianco al Parco della Salute fornito già di un centro diagnostico di ultima generazione e di ambulatori medici specialistici. La nuova Rsa, sarà la più grande della provincia di Mantova, con circa 240 posti letto polifunzionali, tra Rsa tradizionale ed altri servizi legati alla socio assistenza.

L’edificio avrà tutte le tecnologie di rispetto e sostenibilità ambientale. Sarà in Classe A4, e garantirà un comfort energetico di alto livello, con conseguente abbattimento dei consumi energetici e di conseguenza le emissioni in ambiente. Modulo è stato perfetto per garantire questi elevati standard, ricoprendo una superficie di circa 1700 metri quadrati, la nostra cassaforma per fondazioni ventilate permetterà di mantenere gli ambienti salubri e vivibili, garantendo l’eliminazione dell’umidità e del Gas Radon, vantaggio senz’altro ancora più importante, da prendere in considerazione nella costruzione di edifici di questo tipo.

Scopri di più: